Il ritorno che non ti aspetti
L’unico momento della giornata lavorativa in cui puoi sfogare tutti i tuoi insulti è durante la pausa pranzo. Ogni tanto porti a galla vecchi ricordi, personaggi antichi quasi quanto un Balrog. Peccato che ieri uno di questi personaggi mitologici si è mostrato. Cosa fare? Piegarsi alla volontà del fato e riaffiorare vecchi ricordi? No, meglio piegarsi sul piatto e mangiare come un verro. Pur essendo il gesto non è cortese e il Galateo ti schiafferebbe sul collo, è l’unica salvezza dal purgatorio delle frasi fatte e dalla faccia lavata.

Il ritorno che non ti aspetti

L’unico momento della giornata lavorativa in cui puoi sfogare tutti i tuoi insulti è durante la pausa pranzo. Ogni tanto porti a galla vecchi ricordi, personaggi antichi quasi quanto un Balrog. Peccato che ieri uno di questi personaggi mitologici si è mostrato. Cosa fare? Piegarsi alla volontà del fato e riaffiorare vecchi ricordi? No, meglio piegarsi sul piatto e mangiare come un verro. Pur essendo il gesto non è cortese e il Galateo ti schiafferebbe sul collo, è l’unica salvezza dal purgatorio delle frasi fatte e dalla faccia lavata.